× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

I MINIRADUNI DEL MAI TACLI'

Di più
12/07/2014 11:07 - 12/07/2014 22:48 #22588 da Narrante
[justify] Il Mini Raduno di Firenze apre con una torta stile i "Grandi Raduni Nazionali del Mai Taclì" organizzati dal mai dimenticato Marcello e a cui dedichiamo pertanto l'immagine di apertura: [/justify]


La torta con dedica bilingue



Le sorelle Masini a fitto colloquio con "Sceitan"



















Le foto iconografiche del "Corno d'Africa"









Almaz la cuoca eritrea: sempre gentile e ospitale



fotografe alla ricerca dello scoop da...2 milioni di $...



segue seconda serie foto iconografiche









[justify]Tempi moderni: Patrizia sempre instancabile col...tablet. E' un modello Multifunzione che fa di tutto: taglia, cuce, fa di bucato. Nei ritagli di tempo prepara degli ottimi zighinì e all'occasione fa pure un ottimo caffè di cui se ne sente già l'aroma...chissà se è riuscita a scattare una foto al Sylvanyus che ha fatto la fine del calzolaio...chissà...chissà... B) ;) [/justify]









Lo zighinì: Il piatto "forte" del raduno



momenti di "relax" prima del commiato



Franco e Almaz preparano la mostra del dolce con dedica a sorpresa...



Il dolce in pieno stile "MaiTaclì-Déco" con dedica bilingue



Wania e Patrizia, commosse per la molto gradita sorpresa, si complimentano, a nome di tutti, con Almaz.
oooOOOooo

N.B. La data sulle foto è in formato anglosassone: mm/gg//aaaa.
Ultima Modifica: 12/07/2014 22:48 da Narrante.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11/07/2014 10:12 #22579 da La Sirocchia
Come tutti i raduni fra asmaini, mini o maxi che siano, sono sempre gioiosi incontri con gli amici del tempo felice. Fialmente ho conosciuto Silvanus Africanus, ed ho avuto conferma dell'idea che mi ero fatta, oltre ad essere persona simpatica e spontanea è equilibrata ed ha sempre un modo elegante di dirti le cose,(anche quando ti vuol dire che non capisci niente d'informatica...ti dice: te lo devo dire in greco o in turco?)Il senso è: sei una zuccona, ma il modo di fartelo capire è leggero non offensivo, è soft, per parlare "moderno. Una piacevolissima sorpresa l'hanno fatta Almaz e Franco i conduttori del ristorante offrendo una bella torta con la scritta Mai Taclì. Al momento del taglio ho pensato al nostro Marcello, dobbiamo a lui questa nostra unione, a Marcello Melani che ha segnato un percorso che stiamo seguendo con impegno e soddisfazione; Amicizia espressa sia nei piccoli e banali gesti quotidiani come il consueto e ripetitivo buon giorno e buona sera dei nostri post (se vogliamo un po' infantili)sinceri e spontanei, sia con discussioni impegnate culturali e divulgative di notizie sempre interessanti, tutto questo era il Mai Taclì di Marcello, il nostro giornale che grazie a Wania continuiamo a leggere e a seguirne lo spirito rispettando il pensiero del suo Fondatore.Anche il Cielo è stato clemente, né pioggia né afa; una splendida giornata in tutti i sensi. Grazie a tutti e..repetita iuvant! ! La Sirocchia.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11/07/2014 07:13 - 11/07/2014 07:28 #22578 da wania
[justify] LA ZIGHINIGATA DEL 10 LUGLIO, GIOVEDI', ha visto finalmente la partecipazione di Silvano a questa simpatica abitudine che stiamo prendendo: incontrarci a Firenze due volte l'anno, luglio e novembre. A luglio ci si fa gli auguri di Buone Vacanze e a novembre quelli di Natale e Capodanno. Ho già riportato, in breve, notizie della giornata di ieri in EUCALIPTUS 2, qui vi lascio un ramo di eucaliptus fiorito e profumato, in attesa della relazione illustrata di SILVANO, che ha conosciuto LA SIROCCHIA, GINO DE' HALENDARI e che ha ravvisato un caro compagno delle elementeri in Armando lazzarini Bye, Cisi [/justify]
Ultima Modifica: 11/07/2014 07:28 da wania.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
29/11/2013 11:29 - 30/11/2013 08:42 #20403 da La Sirocchia
28 novembre 2013, giornata fredda ma piena di sole e di energia da parte di tutti i convenuti al raduno "zighinata degli auguri, Firenze ristorante al "Corno d' Africa" (non lo definirei più "mini" in quanto eravamo più di trenta a tavola) Nominiamo per primo P.Protasio che ha inviato il suo messaggio tramite l'amico Marcello Marchi conferiamo il primo posto n rispetto della veste sacerdotale che porta, alla sua intelligenza che lo contraddistingue al suo innato carisma che lo accompagna e lo fa essere l'asso della questua, tutto ciò gli fa solo onore rendendolo meritevole del nostro rispetto e affetto. La situazione socioeconomica dell'Ertrea la conosciamo tutti, come conosciamo a fondo il sostegno non solo morale, dato dagli italiani per il compimento di un opera così grande come la scuola di Massaua. A questo punto, vedo sventolare il tricolore accanto alla Bandiera Eritrea, naturalmente non in senso di possesso, s'intende, ma solo di riconoscenza verso questa Italia che non smetterà mai di amare l'Eritrea e il suo popolo. Sia chiaro che la mia è pura fantasia...anche la lingua italiana non è più al primo posto, rimane solo nel cuore. Il concetto di unione lo ha espresso meglio di me Almaz, la conduttrice insieme con Franco, del ristorante di cui eravamo ospiti; la bella giovane e simpatica Eritrea con poche sentite parole di benvenuto nel suo ristorante, ha dato una sapiente pennellata all'unione italoieritrea! Nessun "imbardastato", ma la creazione di una razza bella e fiera. Auguri cara Almaz e grazie per le tue parole. Per non fare di un post un vero e proprio lenzuolo mi dilungherò nella stanza degli eucaliptus, ma dopo pranzo, ciao a tutti. La sirocchia.
Ultima Modifica: 30/11/2013 08:42 da La Sirocchia.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Carlo Di Salvo
21/10/2013 07:45 #19992 da Carlo Di Salvo
Un saluto a tutti gli asmarini.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Carlo Di Salvo
21/10/2013 07:43 #19991 da Carlo Di Salvo
Che bello Sonia sei on.line, che meraviglia Brisbane, sai Sonia sono andato in Google-Heart ed ho cliccato sul tuo indirizzo, pensa sono venuto a casa da te, ho visto anche la tua piscina ed il tuo giardino e quasi quasi mi sono immaginato di vederti con i tuoi nipotini, un caro abbraccio a te e Beppe.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.532 secondi