× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

GAETA CHIAMA MASSAUA/BRISBANE

Di più
06/06/2010 04:35 #4677 da Erasmo
exscusate habevo spalliado lo bosd.gomuque ber sdamadina potrebi antari puro chesto.
Lo Professoro

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
06/06/2010 04:27 #4676 da Erasmo
A tuddi jacuro ugno bon jorni.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/03/2010 19:37 #3742 da Francesco
Ciao ELVIRA ,
Come va ?
Immagino che già ti sia incavolata per il nome .
L'ho fatto apposta per farti arrabiare .
Per me sei SONIA la cangurrina .
Ti ho inviato uno scorcio della mia villa al mare .
Ciao
Francesco

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/03/2010 18:55 #3741 da Giacinto-Matarazzo
Ciao Sonia, ti ringrazio della tu risposta e ricambio i saluti alla tua famiglia. Come già ti dissi ti scriverò sulla tua e-mail per segnalarti le mie coordinate.
Sono in contatto con l'altra massauina Laura Cerabona che arriverà a Sorrento verso fine di questa settimana, ha il mio telefono ed io il suo, ci sentiremo e certo ci vedremo.
Il paese delle olive non è molto lontano da Sorrento, meno di due ore in macchina.Voglio farti i miei complimenti per il tuo italiano che hai imparato solo perchè in casa tua si parlava italiano e senza andare a una scuola italiana.
Allora a risentirci
Giacinto

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/03/2010 05:34 #3733 da Nocerino
Buon pomeriggio Giacinto amico di Gaeta...Gaeta delle olive :laugh:
Come tutti del forum mi dicono di non preocuparmi per il mio "scarso" italiano, dico la stessa cosa per il tuo inglese che comunque is pretty good.
Grazie di raccontare la tua storia in Eritrea, e molto bello aver gli stessi ricordi della nostra gioventu' solo che io in verita nonostante NATA proprio in Asmara i miei abitavano a Massaua e andavano in Asmara quando era troppo caldo a Massaua. Se leggi le pagine di Asmarina li o scritto la mia breve storia, dico breve perche' in effetti ricordo gli ultimi due anni, perche' i primi tre ovviamente ero troppo picola. comunque mio padre era li a Massaua un circa 20 anni e io e i miei fratelli siamo nati li, i fratelli sono nati a Massaua. Anche' i miei nonni Pane materni erano a Massaua non so loro quanto tempo hanno visuto a Massaua.
L'officinia che ricordi era di mio padre, era molto grande e aiutava i ragazzi locali e dava lavoro e gli insegnava, ma allo stesso tempo lavorava anche' alla SEDAO che dove abitavamo noi quello che ricordo era propio affianco ci divideva un recinto perche' ricordo che mio padre veniva vicino al recinto ed io lo aspettavo con una tazzina di cafe' che preparava mia madre, ma lo dovevo portarlo io., leggi e vai nella stanza di Asmarina cosi leggi tutta la mia storia o quel poco di storia che non ho mai dimenticato e come ho gia' detto in questo forum e la prima volta che parlo di quel passato della mia infanzia, anche' perche' qui nel forum abbiamo tutti gli stessi ricordi cio' basta parlare degli odori tipo "ciai" e ci si capiscie uno col'altro.
I bei ricordi pero sono anche' del periodo visuto in italia sia al rientro dal'Africa a Genova, che il mio periodo visuto a napoli da grande dopo sposata e tante altre citta' italiane. Sono venuta in italia diverse volte dopo che sono tornata qui in australia anche' per fare conoscere i miei figli hai nonni paterni. Poi nel 1988 abbiamo venduto tutto qui per provare una nuova vita in italia, ma non e stato facile e i bambini non si sono adatati nelle scuole ne abbiamo trovato casa perche' prima di comprare volevamo stare prima in affitto questo non a napoli ma a Udine dove sta mia cognata che anche' li era impossibile trovare gli affitti, poi volevamo aprire un impresa/negozio/bar, ma invece abbiamo deciso di ritornare qui in australia non perche' volevamo essere "serviti" per primo, ma non ci siamo piu' addatatti alla vita/freddo, forse perche' qui siamo piu' vizziati nel senzo che qualsiasi cosa vuoi fare lo fai, ma ora pero le cose anche' qui sono cambiate, sta diventando un po difficile per chi vuole iniziare, pero ancora oggi ci sono tante possibilita' di fare quello che vuoi, certo qui le cose si sbrigono molto piu' veloce' e per il momento ce' poca carte da riempire e la carta bollata non esiste.
Ritornando al nome Nocerino sono sicura che era mio fratello lui e del 39 quindi io e l'altro fratello Aldo (che non ce' piu') eravamo piu' stretti mentre il grande di nome giuseppe (peppino) non abbiamo mai giocato insieme ne abbiamo nulla in comune per la differenza di eta.
Lui si ricorda di tanti nomi che io non conosco, tipo rizzi e un Silvio Nicolu' non so se' ho scritto bene il cognome, ma noi non parliamo di quel periodo forse perche' lui non accetta la "vecchiaia" quindi non si parla di quel periodo e basta, quindi mi posso solo ricordare e sfogare con tutti voi del forum. I miei erano molto conociuti e ricordo che stavano sempre insieme a tanti amici e con i preti e ricordo sempre non i nome del prete di massaua, ma stava sempre a casa nostra a pranzo. Se vai anche' nella stanza in cartoline per ricordare ci sono le foto della mia famiglia che il nostro caro e gentile Silvano le ha inserite.

Aaaaaahh Silvanius non te ne andare per la testa che ti ho chiamato "caro e gentile" !!! :silly: :silly: :silly:

Ultima cosa come avrai gia' notato e nonostante sono venuta qui da piccola infatti ho iniziato tutte le scuole qui, ho mantenuto sempre le tradizioni culinarie sia italiane che napoletane, un'altra cosa il napoletano lo incominciato a capirlo dopo sposata perche' a casa si e parlato solo "italiano" e non il dialetto, e anche' in casa di mio marito non hanno mai parlato napoletano, mio padre poi si divertiva un po con lui ogni tanto se' ne' veniva con una parolina e lui non capiva, ma comunque per me' e un divertimento........pero non mi piace quello volgare di strada che comunque ho imparato e lo capisco abbastanza.
Come avrai notato a me piace scrivere molto, e piu' forte di me, perche' non riesco a scrivere due righe.
Ti e piaciuta la poesia della pastiera??, me la devo stamparla e faro' un quadretto e la metto al muro in cucina, e simpatica.
Grazie ancora Giacinto "Giaci" aspetto che metti delle foto, tutti noi ci facciamo piu' "grandi", e la vita pensa proprio stanotte o sognato quando io e mio marito c'eravamo conosciuti da poco, WOW che senzazione di ri vederci giovani! Ero molto incavolata quando avevo compiuto "40" anni, mentre a 50 non mi e passato nemmeno per la testa, tra qualche' annetto arrivero a "60", quello mi spaventa un po!! percio' sto sempre in movimento per non pensare troppo.
Ora ti saluto caramente ciao alla prossima B) B) B)
Sonia scrivo Sonia perche' non mi faccio mai chiamare Elvira se' qualcuno mi chiama quel nome non rispondo nemmeno............ciaoooooooooooooooooooooooo :) :)
Buon fine settimana e HAVE A GREAT WEEKEND B) B) Please give my kind regards to your wife and family, many thanks from Sonia DownUnder :lol: B)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/03/2010 18:53 #3727 da Francesco
'A Giacì , pure tu con questo cavolo d'inglese ?
Ma io ho capito tutto : con un mio sistemino l'ho tradotto .
'A Soni , rispondi come "mammà ta da fatto ", cioè in italiano , la più bella e più perfetta lingua del mondo .
Vostro amico
Francesco

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 6.126 secondi