× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

EUCALIPTUS QUATTRO

Di più
06/05/2017 06:17 #27899 da Francesco
Buondì WANIA,

la notizia, già alle 18,oo,era stata battuta non solo in Libero, ma da altri tre o quattro quotidiani.
Da alcuni anni, i quotidiani hanno tutti un'edizione ON LINE, che ti consente di essere aggiornato con cronache ridotte rispetto ai giornali cartacei. Se poi vuoi, in alcuni casi, la cronaca "tutta intera" allora devi ricorrere ad un piccolo abbonamento ad hoc, altrimenti aspetti la sera.
Circa la signora gondarina-canadese, penso che oggi ti telefonerò.

EEA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2017 22:17 - 05/05/2017 22:19 #27898 da wania
Grazie Francesco, ieri l'ho chiesto a te giacché eravamo in linea via e mail, ma non ti preoccupare, sentirò altri amici. Me l'hanno chiesta, figurati, da Asmara per telefono e, poiché io non la so, ho promesso loro di procurarmela e così ora aspettano fiduciosi.


Senti ma come fa ad essere apparsa su Libero di oggi l'annuncio della morte di Ramponi se è morto oggi pomeriggio, il quotidiano non esce la mattina?

Illuminami!
Ultima Modifica: 05/05/2017 22:19 da wania.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2017 21:40 - 05/05/2017 21:43 #27897 da Francesco
Ciao WANIA,

ieri con la tua mail mi hai chiesto se conoscessi la storia del nostro cimitero ( denominato Cimitero Europeo) in Asmara. Mi dispiace, ma dopo avere fatto ricerche tra le mie carte ed i miei libri, ho trovato nella Guida dell'AOI del CTI (Consociazione Turistica Italiana) del 1938, l'indicazione del luogo e la denominazione che ho appena cennata. Di altro non potrei dirti.
Il cimitero lo visitai ( ed era per me un obbligo)durante la mia permanenza all'Asmara nel 2004. Volevo visitare le tombe di amici di famiglia, di qualche compagno e compagna di scuola e, sopratutto, il campo militare ove, una volta, era sepolto il gen. Lorenzini ( ora riposa a Cheren), quella del cap. Visentini ed i Caduti italiani ed indigeni.
Restai sorpreso per il degrado ivi esistente, tant'è che il custode indigeno mi disse che era già un miracolo se l'ambaciata italiana gli pagasse ancora le spettanze mensili.
Tornato a casa ne parlai telefonicamente con Rita Di Meglio e le proposi, tramite il Maitaclì, di costituire subito un comitato per la raccolta di fondi fra i maitaclisti. Io scrissi un articoletto sul MT, ne parlai telefonicamente con te o con Marcello ( non ricordo di preciso), ma tutto si risolse, grazie all'interessamento di Luigi Ramponi ( contattato da Rita), allora senatore di AN , il quale fece in modo di fare arrivare i fondi necessari all'ambasciata di Asmara.
Posso ( immodestamente) rivendicare il merito di avere, per primo, fatto tanto baccano per la sistemazione di un cimitero che mi stava tanto a cuore.

EEA
Ultima Modifica: 05/05/2017 21:43 da Francesco.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2017 17:14 #27896 da Francesco
EEA,

oggi, nel Paradiso degli Asmarini , ha fatto il proprio ingresso Luigi Ramponi, come riporta il quotidiano Libero.

Onore al Camerata Ramponi!

<< Morto il generale Luigi Ramponi: per due decenni fu parlamentare di An e Pdl

Si è spento oggi, dopo giorni di ricovero al Policlinico Militare «Celio» di Roma, all'età di 87 anni, l'ex generale Generale dell’Esercito, ex Comandante della Guardia di Finanza, direttore del SISMI e parlamentare della Repubblica Italiana Luigi Ramponi. Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Danilo Errico, esprime personalmente e a nome dell’intera famiglia dell’Esercito Italiano, le più sentite condoglianze.
Luigi Ramponi era nato a Reggio nell’Emilia il 30 maggio 1930. Arruolatosi nell’Esercito nel 1949 come allievo ufficiale ha
frequentato l’Accademia Militare di Modena e, successivamente, la Scuola d’Applicazione di Torino. Ha svolto diversi incarichi presso il Centro Addestramento Aviazione dell’Esercito, l’11° Battaglione Bersaglieri della Divisione «Folgore» e il disciolto 5° Corpo d’Armata dell’Esercito.
Nominato Generale di Brigata nel 1979 ha comandato la Brigata Bersaglieri «Garibaldi» e dal 1982 al 1985 la Regione Militare della Sardegna. Dal 5 dicembre del 1985 ha ricoperto la carica di Capo Ufficio del Segretario generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti e nel 1988 è stato nominato Sottocapo di Stato Maggiore della Difesa.
Da gennaio 1989 ad agosto 1991 è stato Comandante Generale della Guardia di Finanza e da dicembre dello stesso anno sino a luglio 1992 direttore del SISMI. Nel 1994 ha avuto inizio la sua carriera politica, eletto con Alleanza nazionale al Senato della Repubblica (XII legislatura), ove ha ricoperto anche l’incarico di Vicepresidente della Commissione bicamerale antimafia. Nel 2001 è stato eletto sempre con An alla Camera dei Deputati (XIV legislatura) ed è stato presidente della IV Commissione Difesa. Al Senato della Repubblica è stato rieletto prima nel 2006 con An (XV legislatura) e nel 2008 con il Pdl (XVI legislatura), restando in carica sino al 2013.
È stato insignito di molte onorificenze, tra le quali: Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica
Italiana, Croce d’argento al merito dell’Esercito, Medaglia militare aeronautica per lunga navigazione aerea (20 anni),
Ufficiale della Legion of Merit (Stati Uniti d’America).>>

EEA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2017 16:20 #27895 da wania
Ho dovuto interrompere ...son tornata. Dunque le didascalie......Quella che mi ha fatto scoppiare in una risata a scroscio, non di nostalgia né d'emozione ma a scroscio proprio, allegra, è dietro una foto di noi due sirocchie non molto ben riuscita, leggetela:

in hac foto,rachiae sumus, sed pulchriores nos faciemus et Marildae nos mittemus, a te quoque nos volemus. Magno cum affecto tua semper Wania!


ALLEGRIA!

E ora vi saluto, non tutti però, solo chi c'è: AnnaMary e Agau. Un caro saluto a tutt'e due, a tutt'e due buona serata e buon fine settimana, bye

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2017 16:03 - 05/05/2017 16:13 #27894 da wania
Oggi il postino mi ha consegnato una busta "panciuta"...si, piena di fotografie "antiche" che Marilde mi aveva detto al telefono di avermi spedito giorni fa.(da Milano dove lei sta da quando rimpatriò). Sono fotografie di noi sirocchie che le mandavamo dall'Italia "antiche antiche" in bianco e nero che ho rimirato con una certa emozione e con un sorriso nostalgico non solo per le immagini ma per le dediche sul retro. Qualcuno di voi faceva didascalie in latino? Noi si, la più usata:

Memento mei quod tu semper in meo corde eris......



.
Ultima Modifica: 05/05/2017 16:13 da wania.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.552 secondi