× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

Mi presento

Di più
13/03/2016 12:36 #26593 da Francesco
Ciao Giacomo,
sono un ragazzo di ... anni, cresciuto, come centinaia di altri, da padre Zenone. Lui mi preparò per la S.Comunione e Cresima (5 giugno 1949).
Quando lo salutai, per l'ultima volta (21 agosto 1951),mi abbracciò e mi disse che sarei tornato, ma che non lo avrei trovato. E così fu. Tornai nel 2004 mi recai in cattedrale, convinto che ivi fosse tumulato...mi dissero che riposava nella sua patria.
Se dal tuo studio, dovesse uscirne una sua biografia, mi prenoto già.
Buona domenica.
EEA
Ringraziano per il messaggio: giachi67

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13/03/2016 09:46 #26592 da Agau-del-Semien
Buongiorno ,

Per noi asmarini, Padre Zenone, o meglio Zenone è stato guida, Padre, Sacerdote, Amico.
Quando tornò all'Asmara, diciamo da Vescovo, mi chinai per baciare l'anello vescovile. Presomi per un orecchio mi sollevò il capo e mi disse :" Io, per voi sono sempre Padre Zenone". Ecco l'Uomo ammirato, rispettato ed amato da tutti gli italiani dell'Eritrea.

Puoi essere orgoglioso di chiamarti Testa.
Cordiali saluti abissini
Agau
Ringraziano per il messaggio: giachi67

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13/03/2016 08:37 #26591 da giachi67
Innanzitutto, come scrivo nel titolo, mi presento.
Il mio nome è Giacomo Testa e sono uno dei pronipoti di Monsignor Albino Zenone Testa, che voi vedo chiamate ancora affettuosamente Padre Zenone...
Per me è sempre stato lo zio Vescovo...
Sto iniziando a raccogliere quanto più possibile testimonianze, documenti e immagini che riguardino la sua persona, la sua vita e il suo apostolato in terra eritrea.
Cercando sul web, mi sono imbattuto per caso nel vostro sito, che subito mi è piaciuto, ed ho pensato che potesse essere un'ottima fonte di informazioni per la mia ricerca.
Ho fatto alcune richieste anche alla Curia Eritrea, che già qualche tempo fa mi era stata di aiuto, allorquando avevo chiesto informazioni riguardo alla figura di Padre Angelico Woldezion.
Purtroppo ho saputo che è mancato già da tempo...
Per alcuni anni siamo stati in contatto epistolare, perché proprio lui, in Italia con lo zio nel 1967, mi aveva battezzato.
Poverino....
Ho saputo però che è stato molto laborioso e impegnato nella sua pur non facile vita, a causa dei problemi di salute che lo hanno assillato, realizzando tanti progetti per la sua terra.
Dopo essermi presentato quindi, chiedo a tutti quanti abbiano qualche ricordo da condividere, la cortesia di poterlo condividere con me e la mia famiglia.
Ringrazio tutti quanti hanno avuto la bontà di seguirmi fin qui e auguro una buona domenica.
Giacomo Testa

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.216 secondi