× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

EUCALIPTUS 3

Di più
21/09/2016 02:11 #27270 da Francesco
WANIA, ho fatto un passo indietro, di qualche anno(2009).
Ci divertivamo molto e non c'erano i rancori che qualcuno ha generato!
Eravamo anche più giovani ed eravamo PENNA e CALAMAIO
tutti a scrivere quotidianamente. C'è pure l'Anna Maria, stringata come sempre.

WANIA, allora le canzoni le potevo solo nominare, ma ora con la nuova tecnologia te le posso inviare.

Ecco, di seguito, alcuni post della felice PENNA E CALAMAIO!


01/10/2009 15:21#386
• Cricrì• [justify]Io sono una femmina e in Asmara giocavo con le bambole quando le mie compagne di gioco erano le bambine ma se eravamo insieme ai maschi giocavo anche con le figurine. Mi ricordo che mettevamo la figurina sul muro, la tenevamo un po' lì e poi si lasciava andare ma non mi ricordo com'era esattamente il gioco e aspetto che il Feroce Saladino me lo spieghi. Il Feroce Saladino era raro e averlo significava nolto, facevamo degli scambi. Le figurine le trovavamo in qualche cosa che compravano le nostre madri ma che cosa? Pasta Buitoni mi pare....Complimenti al Feroce Saladino primo vero ospite di questa pagina. Cordiali saluti Cicrì.[/justify

Re:PENNA e CALAMAIO 01/10/2009 04:22#370
• wania• FRANCESCO, buongiorno, io a letto non ci sono più tornata e ora vo a farmi il caffè, chi me lo ompedisce? Mi dirai - alle 4 di mattina ti fai il caffè? - Si perché?......Le canzoni....si, le canzoni di una volta erano bellissime e quelle che nomini te le conosco tutte ad eccezione di CON TE SOLI SOLI NELLA NOTTE - LA CANZONE DELL'AMORE - e SOLDATINI DI PIOMBO _ e fra le altre la più bella è PERFIDIA...... Mi piacciono anche le canzoni napoletane. Mia mamma le suonava al pianoforte e noi le cantavamo. Noi : mia sorella io il nostro caro fratello (che nacque all'Asmara nel 39 e che salì nel Paradiso degli Asmarini da Firenze nel 1984)e, solo qualche volta per fortuna, mio padre che era stonato come una campana!! Ci si divertiva molto! Però anche alcune canzoni di oggi sono belle dai! Quello che non è bello è usare quasta stanza come quella della corrispondenza....allora che l'abbiamo aperta a fare? Io aspetto gli sconosciuti con i loro nomi falsi, magari qualcuno di voi sotto mentite spoglie...e sto già pensando ad un bel gioco che potremmo fare .. . dunque fatevi vivi. Ciao

Re:PENNA e CALAMAIO 01/10/2009 03:01#369
• Francesco• Wania , sentivo mia madre che strimbellava con il grammofono tante belle canzoni che non tramonteranno mai .Mi sono state impresse da piccolo ed ancora le seguo .Ne conosco decine e decine , oltre a quelle patriottiche :La strada del bosco ( raduno 2008) , Con te soli soli nella notte , Perfidia,Abat jour( lo scritto bene ? ),Tornerai , Pippo non lo sa , La canzone dell'amore ,Mille lireal mese , Firenze sogna ,E' Primavera , Creola , Come pioveva , Ciribin , Soldatini di piombo .Potrei continuare fino a dopodomani .Anni fà , da buon appassionato ho comprato dischi con circa 200 canzoni ;poi con l'era dei cd ho rifatto la collezione .Io mi fermo , volentieri alle canzoni fino agli anni '60 ed inizi '70 .Poi non ho seguito piu' sti cantanti da strapazzo che fanno solo monologhi .Che schifo .Quimdi la mia competenza inizia dall'800 ( dal '700 per alcune canzoni napoletane )e terminano verso il 1975 .Se mi dicessero "arretrato" , "matusa" , io non mi offenderei .
Vi giuro che non conosco nessuno di questi cantanti che ci sono in giro .Ci avete fatto caso che , dopo il lancio di una chiamiamola canzone , dopo una settimana non ricordate nulla ?E , allora , com'è che melodie di tanti anni fà si ricordano ancora ? Scusatemi e mi sono prolungato su questo argomento .E' stata Wania a darmi la stura .Sono le tre del mattino e , malgrado i rimbrotti di Morfeo , non ho ancora sonno .
Buongioro a tutti ( è il caso di dirlo ) .
Francesco

Re:PENNA e CALAMAIO 30/09/2009 07:57#360
• annamaria• Quale onore, sono la seconda enon sono ancora yscita dompletamente dalle braccia di Morfeo,al momento non connetto ancora molto bene,ma abbastanza per rifare gli auguri al neo nonno,ed andare sulla chat dove ho appuntamento con Wania.Ciao

Re:PENNA e CALAMAIO 30/09/2009 20:51#367
• WOLF• Cari conterranei eritrei ,
vedo che avete scelto la mia proposta ,anche se le altre ,da voi inviate , non erano certo da meno .
Comunque grazie per la preferenza .
Sono stato , per qualche giorno, fuori sede .No , non mi sono recato a Monaco di Baviera per l'Oktoberfest annuale , come sospettava quella malalingua di Francesco .Magari ci fossi andato .Confesso che ho partecipato , per vari anni , a questa simpatica festa , ma quest'anno non mi è stato possibile .
Francesco , spero , mi scuserai per la "malalingua " affettuosa . Ritengo , dopo le premesse fatte da Wania , che questa stanza dovrebbe essere a " briglia sciolta", per cui non c'è motivo di prendersela .In ogni caso , ogniuno di noi dovrebbe rispettare taluni parametri di buona eduzazione .E, penso che tutti noi li rispetteremo .Ormai la stanza è stata costruita , quindi : "Alea acta est ", come disse il buon don Cesare
( nessun iferimento a "Signorinella ", cantata da Gino Bechi e Carlo Buti ).A proposito , la ricordate ? Anche questa simpatica canzone mi ricorda l'infanzia e parte della mia adolescenza ,vissuta all'Asmara .Mia mamma , quasi ogni girno , metteva il disco sul grammofono e via ...
Vi saluto cordialmente
Wolf

Re:PENNA e CALAMAIO 30/09/2009 15:43#364
• Antonio• Cari Asmarini tutti,io con il pc,faccio solo guai;ora vi leggo sulle mail ma non vedo più quello che avevo gia scritto sul forum.Auguri al nonno.(Francesco naturalmente.)
Salutissimi a Tutti.Antonio Rapicavoli

=========================================

Ecco i link ( da pigiare) delle canzoni che WANIA desiderava:

Con te soli ....

www.youtube.com/watch?v=o-_aTmQS2pM

La canzone dell'amore

www.youtube.com/watch?


Perfidia

v=SnmRHaaXBx0https://www.youtube.com/watch?v=VtEXWP5JHEM

colonna sonora delle sorelle Materassi

www.youtube.com/watch?v=2lwuynYgJEE


EEA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
21/09/2016 00:14 #27269 da Francesco
Ormai sono oltre quattro anni che dura questa maledetta emergenza senza fine. E sentire le parole del Capo dello Stato e dell'Iman, di bianco vestito, rispettivamente dal quirinale e dal Vaticano sui cosidetti profughi, mi hanno fatto venire un certo malessere ed un pensiero per le giovani generazioni che, fra non molto, per un tozzo di pane dovrebbero vedersela con i famelici invasori. Di questo passo, senza nessun argine, l'Africa si trasferirà in Italia, al fine di attuare, tramite la complicità di alcuni rinnegati, il piano Kalergi, volto a soppiantare gli italiani!

EEA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
20/09/2016 23:00 #27268 da Nocerino
Buon Giovedi a tutti, anche' qui oggi piove, spero di tornare la prossima settimana, ora scappo bye, ciaooooooooooo

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/09/2016 17:23 - 18/09/2016 17:29 #27267 da Narrante
Wania hai nostalgia di Milano?
eccoti accontentata:

[<iframe width="445" height="350" src="www.youtube.com/embed/SGitjzSNLtk" frameborder="0" allowfullscreen>]
Ultima Modifica: 18/09/2016 17:29 da Narrante.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/09/2016 15:51 - 18/09/2016 15:56 #27266 da Narrante
Sono iniziate le scuole:-quindi?

si inizia con un bel ripasso di storia...




N.B.Fate scorrere le immagini fino in fondo. Qui giunti click sul link "Successiva" per avanzare pian pianino fino al Mar Rosso...e proseguire....proseguire...con i successivi.
Ultima Modifica: 18/09/2016 15:56 da Narrante.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/09/2016 08:34 #27265 da Francesco
Allego un articolo redatto da una volontaria che opera a bordo di una delle navi di quella che fu la ex Marina Militare, ridotta a raccattare migranti vivi e morti da traghettare nell'eldorado italioto.

<< Siamo bravi a salvare... e poi?
Stiamo attraversando un momento estremamente difficile, forse il più difficile che io abbia mai vissuto da quando mi occupo di immigrazione e immigrati.
Tutti i giorni sappiamo dai media quante persone abbiamo salvato e quante ne sono morte. Ho fatto un po' di conti da sola, in base all'esperienza. Su 3500 salvate ogni giorno, quelle decedute sono circa 30. Ovviamente non tutti i giorni sono uguali. Quando il mare è a forza 3 o 4 nessun gommone lascia le coste libiche e questo può succedere per tre o quattro giorni di fila.
Ma quando il mare è calmo le spiagge di Sabatha pullulano di persone in attesa di salire sui gommoni. Essi vengono gonfiati sulla spiaggia, al momento, e subito vengono fatte salire decine e decine di persone. Prima gli uomini e poi donne e i bambini che vengono fatti sedere sulle ginocchia degli uomini. Nessun centimetro del gommone viene lasciato libero. E i gommoni partono, guidati da un giovanotto qualsiasi che non si distingue dagli altri. È solo un poveretto a cui è stato offerto il viaggio in cambio della sua prestazione: portare il gommone in alto mare.
A dodici miglia dalla costa libica c'è uno schieramento di navi: Marina Militare, Frontex, Ong private...Una decina in tutto, in attesa. E già dalle sei del mattino sulle navi si comincia a prepararsi, sapendo che da lì a qualche ora cominceranno i salvataggi, che sono emozionanti e quasi sempre vanno a buon fine, ma a volte sono difficili, a volte tragici.
Passiamo ora al dopo-sbarco.

Io sono nei centri di accoglienza, in provincia di Varese. Arrivano da noi dopo circa 3/4 giorni, sotto la tutela della Prefettura. Li accolgo e cerco di conoscerli uno a uno fin dal primo giorno. Conoscerli non vuol dire fare solo la visita medica per accertarmi che non abbiano malattie infettive. No. Vuol dire parlare con loro, conoscere qualcosa della loro vita, del viaggio che hanno fatto, dei mesi che hanno trascorso in Libia. Sono sempre tragedie. La Libia non è un paese, ma un inferno. Tutto quello che devo curare sono le violenze che sono state loro fatte in Libia.
Chiedo anche se al loro paese hanno studiato, che lavoro hanno fatto e trovo di tutto. Ieri per esempio in un gruppo di richiedenti asilo nigeriani c'era uno che faceva il fotografo, un altro il parrucchiere, un altro l'ingegnere informatico.
Ma in genere se provengono da Mali, Ghana, Senegal, faccio perfino fatica a parlare con loro perché non sono mai andati a scuola e parlano solo le loro lingue materne. Non riesco a immaginare che futuro possano avere in Italia. E già mi demoralizzo.
So che non avranno mai il permesso di soggiorno, né torneranno mai al loro paese. E allora mi faccio una domanda che non dovrei farmi: "Ma perché siamo andati a salvarli, se prima o poi moriranno sulla strada?">>.
Commento

Attentati terroristici islamici a New York e nel Minnesota.
Ci risiamo, sono sempre loro che ci hanno dichiarato guerra l'11 settembre 2001!
E' inutile sforzarsi di integrarli!
Eppure qualcuno, con la scusa dei "salvataggi", in Italia, ci pasce....ma quando finirà questa catastrofica emergenza? Mai !
Hanno deciso di distribuire questa gente proporzionalmente ( 2,5/1000 ab.), spalmandoli su tutti gli 8 mila comuni, così da potere in futuro attuare il meticciato , trasformando questa ex nazione in un enorme Haiti.

Ma i veri cog@@@ni siamo noi italioti che ci lamentiamo soltanto, ma non abbiamo il coraggio di scendere in piazza per mandare a casa il Bomba, le belle statuine e tutta la compagnia ragliante!
Debito stratosferico, crescita zero ed in più, città ridotte a delle favellas brasiliane con quest'accoglienza voluta ad ogni costo.
Questo governo sta stravolgendo gli italiani, riempiendo di afro-asiatici ogni città, ogni paese, ogni borgo e perfino ogni anfratto dell'ex Belpaese.
Vi siete accorti che LORO stanno per diventare TROPPI?
Il giorno in cui fossero divenuti TROPPI TROPPI - sparsi come sono in tutta l'Italia - ritengo, e non a torto, che sarebbe troppo tardi ed arduo rimandarli nei loro lidi.
Sarebbe difficile indurre questa gente, che ha attraversato deserto e mare, di ritornare al proprio paesello.....ed allora saranno dolori!

EEA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.426 secondi