× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

I miei zii e il pastificio ALFA - chi si ricorda?

Di più
25/04/2015 15:39 - 25/04/2015 15:42 #24960 da Giacinto-Matarazzo
FRANCESCO, certo puoi nutrire tutti i dubbi che vuoi ma io ho abitato da studente dal 1949 al 1952,e fra noi ci son ben 7 anni di differenza,quando frequentavo il glorioso "Bottego" e il Circolo Giovanile "Visentini" (e tu allora eri un paffutello "piccinin") in via Casati presso una famiglia di nostri conoscenti. E non dimentichiamo che gradivo di più le conoscenze femminili.
E come ci potevamo incontrare, cioè come potevo io incontrare o frequentare un paffutello "piccinin" ? E poi non sei stato deportato in Italia dai tuoi nel 1950. Per cui ? Nutri pure, nutri.
Cisi
Ultima Modifica: 25/04/2015 15:42 da Giacinto-Matarazzo.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
25/04/2015 11:39 #24959 da Francesco
EEA GIACINTO, grazie a te ho capito il negozio ove si trovava e, se non erro, scendendo dalla via F.Martini, sul lato sinistro prima del retro della cattedrale. Ho capito, ma nutro forti dubbi che tu abitassi da quelle parti.
In corso del Re ero di casa perchè frequentavo la scuola di musica, sul lato sinistro, con alle spalle la moschea e prima dell'incrocio con il viale Badoglio ( alias maiale).
Com'è possibile che tu abitassi da quelle parti se io non ti ho mai incontrato?
Questa domanda dovrebbe esigere un tuo sollecito riscontro.
Buon pranzo a te e famiglia.

EEA
Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
25/04/2015 09:13 #24958 da Giacinto-Matarazzo
Gent.ma Sig.ra Maria Cristina,

mi ha colpito molto la sua richiesta sulla azienda A L F A di Asmara. Azienda che iniziò l'attività nel 1944, gestita da italiani. Italiani che sin dall'occupazione inglese si rimboccarono le mani per creare qualcosa per la collettività a causa dell'ormai perdita delle nostre Colonie e la separazione dalla Madre Patria da dove non giungeva più nulla.
Ognuno si industriò.
Il fatto che per chi abbia vissuto decenni in Eritrea (io circa 26 ininterrottamente) soprattutto ad Asmara e non ricordi il negozio dell'ALFA, una attività del settore alimentari per la rivendita di prodotti come pane, pasta, pasticceria, cioè primari per l'alimentazione giornaliera, mi sembra strano.
Io, pur avendo abitato sempre a Massaua, ma che per soggiorni estivi ad Asmara e poi per i cinque anni di superiori al Bottego, ricordo benissimo quella sigla con negozio per la vendita al dettaglio in Corso del Re sul lato sinistro scendendo da via Martini e subito dopo l'oreficeria Vaccaro, mentre con il laboratorio in via Casati (strada alle spalle di Corso del Re) dove ho, combinazione, abitato appunto durante il mio quinquennio di superiori.
Mi spiace solo non poter dire di ricordare i suoi parenti. Consideri la mia giovane età di allora.
Le posso confermare per quanto ricordi che i prodotti che venivano sfornati da ALFA erano eccellenti, erano persino arrivati a fare i panettoni e le colombe pasquali e certo non mancavano le pizzette molto gradite da noi ragazzi per la ricreazione durante il periodo scolastico.
Al piacere dell'incontro, invio
Cordiali saluti.
Ringraziano per il messaggio: maria-cristina-ferraro

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
25/04/2015 05:06 #24955 da AnnaMary.F
Buon giorno a tutti. Francesco buon giorno cosa ci fai a quest ora non ti hanno svegliato i tuoi amici sei in ritardo B)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
24/04/2015 17:47 #24953 da Di-Salvo
Cara Maria Cristina, se vuoi sapere se qualcuno di noi è ritornato in Eritrea, nei vari siti del Forum del Mai Taclì troverai le emozioni straordinarie dei due viaggi di ritorno nella mia seconda Patria, vai nel Forum al sito "Ritorno in Eritrea dopo 46 anni" e buona visione.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
24/04/2015 15:23 #24952 da Francesco
MARIA CRISTINA, quelle scarne notizie son servite a qualcosa? Penso di no altrimenti l'avresti detto.
Io son ritornato laggiù nel 2004, dopo ben 53 anni di esilio. E' stato molto emozionante. Avrei voluto ritornarvi, ma le condizioni politiche non incoraggiono nessuno e, nella fattispecie, me che ho la cattiva abitudine di dire pane al pane e vino al vino!
Ho trascorso una indimenticabile infanzia, come anche i forumisti di questo sito, con i quali anche se i rapporti "diplomatici" non sono dei più eccellenti ( basta leggere i miei post, mi sopportano. Una cosa abbiamo in comune; l'amore per quella terra rossa ( non politicamente per carità) che consideriamo la nostra Patria!
Il cielo azzurro e terso e le stelle brillanti con la stella della croce del sud non si possono dimenticare tanto facilmente.
EEA

Clicca allegato
Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.518 secondi