× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

All'ombra dei 'calipti. Una voce fuori dal coro

Di più
11/01/2016 17:56 #26223 da Di-Salvo
Ma caro Agau, non esistono più gli italiani, esistono gli Aostani, i Piemontesi, i Liguri, i Lombardi, addirittura due Veneti La Giulia e la Tridendina, gli Emiliani, i Romagnoli, i Toscani, i Marchigiani, gli Abbruzzesi, i Molisani, i Campani, i Pugliesi, i Basilicani, i Calabresi, ed infine i Siciliani ed i Sardi.
Questo è ciò che resta dell'Italia voluta dai vincitori Comunisti e Repubblicani, oggi purtroppo l'Italia è conosciuta nel mondo solo per la Pizza e la Pastasciutta.

Allegato 1939-Decamer-Ascariebandiera.jpg non trovato

Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11/01/2016 16:27 - 11/01/2016 16:31 #26222 da Agau-del-Semien
www.youtube.com/watch?v=jYI5_Bl21i0


DOVE SONO QUESTI ITALIANI???
Ultima Modifica: 11/01/2016 16:31 da Agau-del-Semien.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10/01/2016 15:29 - 10/01/2016 15:32 #26212 da Francesco
In questi ultimi tempi ove imperversa l'interesse per il diverso ed il diverso per la nostra civiltà millenaria e per i nostri averi, si parla poco della nostra Patria.
Quindi rammento a questi venduti questo brano:


cliccare su questo link



www.youtube.com/watch?v=gOA_fnPctV8



Il canto del volontario

Quando la bella mia m'ha salutato
m'ha dato la bandiera tricolore:
il bianco, ha detto, è il pianto che ho versato,
Il rosso è tutto il fuoco del mio amore,
e il verde è la speranza
che un dì ritornerai,
e allor mi troverai,
che attenderti saprò.

Ma non tornar
se per la Patria bella
di libertà la stella
lassù nel ciel non brillerà.
E se avverrà
che in mezzo alla battaglia
ti uccida la mitraglia,
un bacio mio ti raggiungerà !

II

La mia bandiera porterai sul petto
allor che attaccherete l'invasore;
e la difenderai col tuo moschetto
e la difenderai col tuo valore.
Un bacio, un giuramento
e va' in combattimento,
e quando tornerai
la vita ti darò.

Ma non tornar
se per la Patria bella
di libertà la stella
lassù nel ciel non brillerà.
E se avverrà
che in mezzo alla battaglia
ti uccida la mitraglia,
un bacio mio ti raggiungerà !


EEA
Ultima Modifica: 10/01/2016 15:32 da Francesco.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10/01/2016 15:14 #26211 da Francesco
Buondì WANIA, no , dal 7 mattino u.s. sono ritornato alla base.
Per quanto riguarda la neger, le auguro, essendo oculista, di fare un bel servizio al genitore, capo villaggio e stregone. Questi, ben si sà, essendo stregone si interessa....anche di medicina facendo il guaritore,,,,. il Kim, direbbero nelle nostre ex parti.
E' notorio, che da qualche anno, gli oranghi del Katanga ( regione nativa della ....in arte Cecille) inperversa una terribile epidemia che rende strabici gli oranghi dei due sessi!
Ergo, la dottoressa potrebbe, nella qualità di oculista, combattere questa epidemia che rende tutti gli oranghi strabici.
Sono certo che Ippocrate non si offenderebbe!

EEA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
09/01/2016 17:35 - 09/01/2016 18:12 #26208 da Francesco
La Kyenge o come diavolo si chiami, ha dato una giustificazione blanda ai crimini tentati dai suoi conterranei la notte di Capodanno.

Bella foto....un profilo da urlo, direbbe uno dei giornalisti di Libero!
Questa quì ( e mi scusino tutti i "qui" di questo mondo), ogni volta che le capita di essere intervistata, risponde come se tutta la saggezza di questo mondo fosse riposta soltanto sulle sue spalle, non rendendosi conto di apparir più antipatica e presuntuosa agli occhi di milioni d'italiani che mal la sopportano.
Solo ad un Letta, poteva venire l'insana idea di proporre Kashetu Kyenge ( in arte Cecille), ovvero la congolese del Katanga, addirittura alla carica di "ministro dell'integrazione", nuovo dicastero roboante, partorito dalla mente di un Letta, forse più intento, chissà, a volere integrare gli italiani ai congolesi, che "governare" i medesimi italiani, ma continuando ad usare il "metodo" Monti e farsi disarcionare, in corso d'opera, da un fiorentino qualsiasi, ma molto più spregiudicato!


Allegato 1452349424627.JPG--gli_stupratori_musulmani_di_coloniaper_la_kyenge_sono__maschi_allupati.jpg non trovato

Allegati:
Ultima Modifica: 09/01/2016 18:12 da Francesco.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/08/2015 09:34 #25602 da Francesco
Ormai siamo alla canna del gas..
All’uopo, allego un importante articolo di Cristiano Magdi Alamm ( già musulmano).
Capirete la criminale strategia mondiale che si ispira al piano Kalergi con il fine di annullare la nostra identità e sostituirla con il meticciato.
Il popolo bue dovrebbe riflettere ed , in luogo di pensare ale banalità ferragostane, agire di conseguenza!

“ Se da un lato l’Italia pretende il coinvolgimento dell’Unione Europea e delle Nazioni Unite per condividere la responsabilità dell’accoglienza dei clandestini che ci stanno invadendo al punto da diventare l’emergenza nazionale e la priorità del governo e, dall’altro, ripetiamo ai massimi livelli che continueremo comunque ad accoglierli, i conti non tornano. Escludendo che chi ci governa siano degli stupidi o degli ingenui, la conclusione è che sono obbligati ad attuare una strategia imposta da chi veramente comanda e detiene il potere.
Non c’è nessuno stato al mondo che antepone le rivendicazioni dei clandestini rispetto alle legittime necessità dei propri cittadini, a maggior ragione quando l’Istat ci dice che ci sono 12 milioni di italiani poveri. Eppure siamo certi che agli alti livelli del potere, sia esso il capo dello Stato Mattarella o Papa Francesco, nulla accade per caso
È significativo che alle manifestazioni che si sono svolte ieri contemporaneamente a Roma, l’una a favore della famiglia naturale, l’altra a favore dell’accoglienza dei clandestini nella “Giornata mondiale del rifugiato”, le istituzioni erano presenti solo alla manifestazione pro-clandestini. Persino la Chiesa si è divisa, è mancato l’avallo della Conferenza Episcopale Italiana e non c’è stato un messaggio «ad hoc» di Papa Francesco al “Family Day”. All’opposto il Papa, all’udienza generale di mercoledì scorso in Piazza San Pietro, aveva evocato anticipatamente la Giornata mondiale del rifugiato, arrivando al punto da considerare “peccato” il non accogliere i clandestini e chiedendo ai fedeli di pregare per il perdono delle istituzioni e i singoli che commettono questo peccato.
Chi sono i compagni del Papa nella crociata pro-clandestini lo si è visto alla manifestazione di ieri dal titolo "Fermiamo le stragi subito", organizzata dalle solite associazioni catto-comuniste: Caritas, Acli, Arci, Libera, Emergency, Medici senza frontiere e Amnesty. Presenti i segretari generali della Cgil Susanna Camusso e della Uil Carmelo Barbagallo. A Firenze c’era la “presidentessa” della Camera Laura Boldrini al convegno dal titolo che sa di sonora presa in giro degli italiani "Casa dolce casa", insieme a Carlotta Sami, portavoce dell’Organizzazione Mondiale per i Rifugiati per il Sud Europa. A Milano la Cariras Ambrosiana ha addirittura dedicato eventi per un'intera settimana al tema di migranti e rifugiati.
Com’è possibile che continuiamo a subire dei danni economici, sociali e valoriali, quasi si trattasse di una calamità naturale, come se avessimo perso la capacità d’intendere e di volere? Chi sono i poteri forti a cui si sottomettono Mattarella, Renzi, la Boldrini, la Camusso ed anche Papa Francesco? E’ la Cupola della finanza speculativa globalizzata? È la Massoneria? Nel 1925 il conte Richard Nikolaus di Coudenhove-Kalergi (1894 – 1972), fondatore dell’Unione Paneuropea da cui è nata l’Unione Europea, nel suo libro «Praktischer Idealismus» (Idealismo pratico), scrisse che gli abitanti dei futuri “Stati Uniti d’Europa non saranno i popoli originali del Vecchio continente, bensì una sorta di subumanità resa bestiale dalla mescolanza razziale (…) È necessario incrociare i popoli europei con razze asiatiche e di colore, per creare un gregge multietnico senza qualità e facilmente dominabile dall’elite al potere. L’uomo del futuro sarà di sangue misto. La razza futura eurasiatica-negroide, estremamente simile agli antichi egiziani, sostituirà la molteplicità dei popoli, con una molteplicità di personalità”.
Il premio europeo Coudenhove-Kalergi, che viene assegnato ogni due anni, è stato attribuito Angela Merkel nel 2010, al presidente del Consiglio dell’Unione Europea Herman Van Rompuy nel 2012, all’attuale presidente della Commisione Europea Jean-Claude Juncker nel 2014.
In Italia il cardinale Angelo Scola teorizza da anni la bontà del “meticciato culturale”, concetto caro all’ex ministro dell’Integrazione Cécile Kyenge. Ebbene a noi italiani che non ci rassegniamo ad avere culle vuote e frontiere spalancate, che non rinunciamo alle nostre radici, fede, identità, valori e civiltà, non ci rimane che rimboccarci le maniche per riscattarci da questa diabolica strategia di annientamento etnico e culturale e salvaguardare il nostro diritto ad essere pienamente noi stessi a casa nostra.”

EEA
Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.501 secondi