× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

BUGIE RACCONTATE DAI DETRATTORI DELL' ITALIA

Di più
21/04/2014 10:02 #21634 da Francesco
Ciao SIROCCHIA,
ormai, per noi, ultimi di una stirpe italica,dovremmo rassegnarci affinchè il fato possa compiere, fino in fondo, la sua malefica azione. Ad esempio, ieri son sbarcati circa 800 nuovi saraceni, che dopo le batoste di Lepanto hanno cambiato tecnica per invaderci ( Oriana docet).Ma il popolo, quello sano e non falso buonista, prima o poi reagira' ....e in malo modo.

No la convalescenza non è finita: mi attenderanno, ora che torno a casa, altri accertamenti e poi si vedra'.
Auguri per te e Gino, ottimo pittore.
EEA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
21/04/2014 06:07 #21629 da La Sirocchia
Ormai sappiamo tutti come vanno le cose...e come sta andando la nostra povera Italia. Ci indigniamo ? ci rassegniamo ? Non ragioniamo e passiamo oltre? Il futuro è sulle ginocchia di Giove. Comunque cara Aquila nera, Primula nera, e non so che altro.....Camicia....buona pasquetta e auguri per la convalescenza che mi auguro già conclusa. Non dimentichiamo che queste sono giornate di PACE.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
21/04/2014 01:06 #21627 da Francesco
Rispondendo ad un detrattore dell'Unita'.
CRITICA SUL "NOSTRO FURTO DELLA STELE DI AXUM

Primula Nera · Top Commentator · MIA RISPOSTA

Mio padre, legionario della MVSN, prese parte all'occupazione della cittadina-villaggio di Axum e vide diverse steli rovinati dal tempo e dall'incuria degli abissini, a terra in mezzo al fango.Una di questa venne prescelta per essere inviata a Roma, ove ebbe decenni di visibilità, ma in verticale e non in orizzontale.
Il giornalista si documenti meglio, in luogo di riscrivere le falsita' di Angelo Del Boca, detrattore degli italiani, da buon comunista che e'!

Primula Nera · Top Commentator-IN RISPOSTA A NS PRESUNTI CRIMINI DI GUERRA

Mio padre, combattente in uno dei cinque Corpi d’Armata del Fronte Nord ( guidato da Badoglio, partecipo’ alle piu’ significative operazioni o meglio battaglie vittoriose che in sette mesi di aspre ostilità, la vittoria ci consegnò il controllo di un vasto territorio esteso circa quattro volte la superfice dell’Italia.
Durante il corso della guerra, mio padre non senti’ mai parlare di attacchi con armi chimiche, tant’ che non uso’ mai la maschera antigas in dotazione ad ogni combattente ed a giornalisti italiani e stranieri al seguito.
Se gli italiani avessero usato quei mezzi di distruzione di massa la campagna, nei tempi ,si sarebbe dimezzata. Spesso e volentieri ( ed è stata la Grande Guerra ad insegnarcelo) l’uso degli aggressivi chimici, per l’instabilità della direzione dei venti, potrebbe causare un effetto boomerang.Ed è per tale motivo che l’uso della maschera antigas è obbligatorio anche per coloro che dovessero lanciare granate imbottite da iprite o da altri gas con l’uso dell’artiglieria o con mezzi aerei.
Qualche pseudostorico , o meglio pennivendolo , al fine di fare il detrattore del fascismo e degli italiani , ha portato avanti questa “leggenda”con lo scopo di moltiplicare le vendite delle caz…te scritte.
Mio padre mi racconto’ che gli abissini erano male armati, senza armi moderne leggere e pesanti, senza un’aviazione , senza carri armati e bocche da fuoco moderne.Inoltre , sconoscevano l’arte moderna per condurre una guerra difensiva ed offensiva.Non conoscevano nemmeno le piu’ elementari norme immortalate nel “ Trattato della guerra” dal generale prussiano Carl von Clauserwitz, trattato ancora in uso in tutte le scuole militari del pianeta.Gi abissini guidati da qualche “consigliore”britannico belga esvedese avevano al proprio attivo un numero di combattenti superiori agli italiani ed erano armati di armi bianche e scudo.I piu’ fortunati avevano in dotazione vecchi fucili di fine ottocento, molti dei quali italiani e coraggio.
Alla luce di tali armamenti ed in mancanza di nessuna strategia e tattica bastavano i nostri moderni armamenti convenzionali e, soprattutto l’aereonautica.Non ci fu quindi la necessita’ di usare armamenti non convenzionali.
La “leggenda” dell’uso delle armi chimiche venne smentita anche da Indro Montanelli, allora combattente in quella guerra il quale da sottotenente di complemento, ebbe l’incarico di guidare una banda di un centinaio di cavalleggeri eritrei, nostri alleati. All’uopo, aggiungo che lo scrittore non fu mai tenero con il fascismo.
Inoltre tra i richiamati nel Regio Esercito c’erano molti antifascisti, i quali , successivamente avrebbero potuto denunciare il fattaccio.
All’onore del vero le repressioni ci furono ma limitate e sempre per punire criminali che, nella loro guerriglia non ebbero pietà per civili donne e bambini italiani.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/04/2014 06:36 #21585 da Giacinto-Matarazzo
Ciao Silvano, non mi è capitato di entrare in quel sito e sapere di Gianni Caratozzolo mi addolora tantissimo. A parte l'amicizia fra i miei e i suoi noi, nella Massaua di un tempo, facemmo insieme le elementari e le medie, poi nuoto, pallanuoto e tutto quanto si fa da ragazzi. Erano siciliani e il padre gestiva un negozio ma non ricordo in che settore. Gianni aveva anche una sorella. Che ci dobbiamo fare, prima o poi tocca a tutti in un modo o nell'altro specie quando l'età avanza al galoppo. Comunque passiamo a oggi che il Venerdì Santo. Qui da noi in serata la Processione del Cristo Morto per antica tradizione seguita tantissimo dal popolo, in pratica una Via Crucis che girerà per tutto il paese. Purtroppo in famiglia non ci sarà nulla di particolare, Lina è alquanto stanca per cui non farà nulla. Le pastiere le andrò a comprare in pasticceria. Mi spiace volevo mandartene una. Quindi non mi resta che anticiparti gli auguri che poi certamente ci scambieremo per telefono.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/04/2014 04:38 #21583 da AnnaMary.F
Buon giorno a tutti, ma a tuttiiiiiiiiiiiiiii

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/04/2014 16:59 #21578 da Narrante
Giacinto ciao, in effetti quella è una foto di una classe di geometri che è finita lì per...caso o meglio per errore: stavo manovrando delle foto e una mi è scivolata in un posto che ci sta come i cavoli a merenda. Quindi, seguendo il detto cosa fatta capo ha, lì l'ho lasciata.
Ti ricordi di Gianni Caratozzolo? (pallanuotista) - Ho appreso dal sito "ORGOGLIOSI DI ESSERE MASSAUINI" che ha raggiunto il Paradiso dei Massauini...
Approfitto per anticiparti gli auguri di Buona Pasqua a te, Lina e tutti quanti.
Silvano

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.220 secondi