× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

UN POCO DI GEOGRAFIA NON FA MALE

Di più
14/01/2013 00:38 - 14/01/2013 01:15 #15697 da Francesco
GONDAR
Ultima Modifica: 14/01/2013 01:15 da Francesco. Motivo: annullare

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14/01/2013 00:26 #15696 da Francesco
MASSAUA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14/01/2013 00:19 #15695 da Francesco
Tientsin e altre concessioni italiane in Cina

Alla fine della Guerra dei Boxer l'Italia ottenne una concessione di meno di mezzo chilometro quadrato a Tientsin, col diritto di tenere piccole guarnigioni nella Legazione di Pechino; a Wang tsun, Tangku, Tientsin e nel forte di Shan Hai Kwan, dove la Grande Muraglia tocca il mare. Nel 1906 i distaccamenti di furono ridotti a quelli di Tientsin e della Legazione di Pechino, col mantenimento dei posti di Tangku e Shan hai Kwan. Nel febbraio del 1932 venne costituito un presidio a Shanghai e messo un posto radio a Pei ta Ho, a 35 chilometri da Shan Hai Kwan. Nel 1937, in seguito all’intervento occidentale per proteggere Shanghai durante l’avanzata giapponese, le Potenze occidentali decisero d’assumere il controllo di gran parte della città e la divisero in concessioni nazionali. All’Italia toccò un’ampia zona compresa tra Su chow Creek, Robinson Road – dove fu stanziato il presidio – Ferry Road e Jessfield Road e come al tempo dell’occupazione di Pechino. Di conseguenza allo scoppio della II Guerra Mondiale, l’Italia era presente in Cina con le concessioni di TienTsin e Shanghai e con i presidi della Legazione di Pechino, del forte di Shan Hai Kwan, di Tang Ku e Pei ta Ho.
Fonte ( WIKI )

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14/01/2013 00:15 #15694 da Francesco
Il DODECANESO ( da WIKI)
Dal punto di vista geografico il Dodecaneso è un arcipelago di oltre 163 isole ed isolotti, di cui soltanto 26 sono abitate. Localizzate in una regione di passaggio tra oriente ed occidente, nel loro complesso le isole recano evidenti segni del loro passato, dell'epoca classica a quella dei Cavalieri di Rodi, all'occupazione turca ed italiana. Diverse dominazioni hanno lasciato tracce nella cultura e nelle testimonianze architettoniche.

Le principali isole sono qui elencate con il nome tradizionale italiano, risalente in genere all'epoca veneziana (tra parentesi il nome greco):
Rodi è l'isola maggiore, con 117.007 abitanti (2001), prende il nome dall'omonimo capoluogo, e la più significativa dal punto di vista storico, turistico ed economico;
Coo (Kos), con 30.907 abitanti (2001), isola vicinissima all'Asia minore è conosciuta come la patria di Ippocrate, padre della medicina;
Càlino (Kàlymnos), 15.842 abitanti (2001) è l'isola della pesca delle numerose spugne marine ed una delle più popolate;
Lero (Léros), 8.061 abitanti (2001), tra Patmo e Càlino;
Scarpanto (Kàrpathos), 6.511 abitanti (2001), è la più scoscesa e ricca di montagne; ancora in parte incontaminata, grazie alla difficile conformazione orografica;
Patmo (Pàtmos), 2.984 abitanti (2001), ha l'atmosfera sacra del monastero di Aghios Ioanis Theologos (San Giovanni);
Simi (Symi), 2.606 abitanti (2001), vicinissima a Rodi, per le sue caratteristiche sia naturali che dell'ambiente costruito è luogo storico protetto;
Stampalia (Astypálea), 1.238 abiitanti (2001) dal passato veneziano con un imponente Kastro di quel periodo; nel dialetto locale permangono ancor parole di origine veneta;
Caso (Kàssos), 990 abitanti (2001), la più meridionale delle isole, è ricca di scogliere;
Nìsiro (Nìssiros), 948 abitanti (2001), una delle isole più piccole, possiede un vulcano detto Kratèras (Cratere) alto 700 metri;
Lisso, 698 abitanti (2001), piccola isola ad est di Patmo;
Piscopi (Tìlos), 533 abitanti (2001) è l'isola più verde ed ha le spiagge ombreggiate da grandi tamerici;
Castelrosso (Kastellòrizo), 430 abitanti (2001), lembo estremo abitato della Grecia verso oriente, è il luogo reso famoso dal film vincitore del premio Oscar Mediterraneo;
Calchi (Chàlki), 313 abitanti (2001), è piccolissima e scarsamente popolata, (appena 330 persone);
Gaidaro (Agathonisi), 158 abitanti (2001), l'isola più settentrionale;
Cappari (Pserimos), 130 abitanti (2001), piccola isola a metà strada tra Coo e Càlino;
Farmaco (Farmakonisi), 74 abitanti (2001), a est di Lipsi, presso le coste dell'Asia Minore
Telendos, 54 abitanti (2001), piccola isola a ovest di Càlino;
Saria, 22 abitanti (2001), piccola isola a nord di Scarpanto;
Gyali, 10 abitanti (2001), piccola isola a metà strada tra Coo e Nìsiro;
Lèvita, 8 abitanti (2001), piccola isola tra Càlino e Paro, nelle Cicladi, facente parte della municipalità di Lero;
Ro, piccola isola ad ovesti di Castelrosso abitata solo da un contingente militare;
Strongili, piccola isola a est di Castelrosso, disabitata, estremo lembo ad est della Grecia, dominata da un faro;
Alimnia è un isolotto desertico, nei pressi di Calchi di particolare interesse naturalistico.
Saria, isolotto disabitato distante solo 100 metri da Scarpanto, da cui dipende amministrativamente

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14/01/2013 00:09 #15693 da Francesco
REGNO di ALBANIA dal 1939

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14/01/2013 00:02 #15692 da Francesco
STEMMA ARALDICO DELLA LIBIA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.494 secondi