× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

TUTTI CON CARLO: Asmara e dintorni

Di più
15/02/2013 17:44 #16374 da Giacinto-Matarazzo
SILVANO, erano le sigarette preferite da mio padre, ma non nel pacchetto da 20 bensì nel barattolo di metallo da 50 in quanto sottovuoto per cui all'apertura emenavano un gran profumo.
Con il mio approccio al vizio verso i 18 anni, avendole a disposizione le provai ma mi prendevano alla gola.Quindi optai con le americane.Michele se ben ricordo non fumava, o sbaglio ? Come dici tu ? Che tempi ragazzi !quelli si che furon bei tempi.
Bye Bye

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
15/02/2013 17:13 #16373 da AnnaMary.F
queste me e ricordo le fumava mio papa

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
15/02/2013 16:19 #16372 da Narrante
I giochi dei ragazzi e delle ragazze...dei tempi che furono...

una foto che rappresenta raggruppate quelle di Carlo...

Silvano invece ricorda queste: quelle originali inglesi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
09/02/2013 12:14 #16312 da Giacinto-Matarazzo
SILVANO, e a biglie ?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
09/02/2013 12:10 #16311 da Giacinto-Matarazzo
SILVANO, come detto nel mio post,rientrò in Italia con la mamma, sia per il fatto che avesse per quel problema, ma soprattutto per terminare gli studi. Non ha seguito le orme paterne.Mi sembra, se non ricordo male, che abbia conseguito una laurea di carattere amministrativo per cui entrò in Banca d'Italia e quando io nel '61 incontrai la signora mi disse che praticamente era entrato in carriera.
CARLO, nell lunga conversazione dell'altra sera mi ricordasti i gioche che noi ragazzi facevamo allora. Ricordo le cartine dei pacchetti da 10 delle sigarette Player col marinaio, le Gold Fakes color giallo, le Craven Acolor rosso.
Ma il clou dei giochi erano i carrettini con i cuscinetti a sfere. Voi ad Asmara avevate le discese, noi a Massaua dovevamo spingere con una gamba stando stesi sul pianale del carrettino e mantere con le mani la barra di legno che fungeva da manubrio.Poi se qualcuno spingeva le capriole erano all'ordine del giorno.Ginocchi e nocche delle dita sbucciate ma come se niente fosse. Che tempi vero. Anche qui siamo un tantino attanagliati dal freddo per cui domani polenta con tracchie(spuntature,costine, come dir si voglia) e salsicce.
Bye Bye

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Carlo Di Salvo
08/02/2013 16:57 #16296 da Carlo Di Salvo
Ti ho invato alcune foto delle figurine delle sigarette Players per ricordare i giochi con le lattine su cui mettavamo le figurine, durante la guerra i nostri palloni erano fatte con le calze vecchie delle nostre mamme, quando si calciava la palla partivano anche le scarpe e i sandali, con i carretti con i cuscinetti a sfere si facevano le gare di velocità, io personalmente andavo sulla salita di Biet-Gherghis tra i boschi di eucaliptus e mi lasciavo andare giù per la discesa, la cavallina la facevamo durante la ricreazione nel cortile interno delle scuole Principe di Piemonte, che tempi ragazzi, che tempi.-

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.264 secondi