× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

CORRISPONDENZA n. 6

Di più
12/11/2012 06:10 #14707 da Sceitan
Buongiorno a tutti gli amici del forum...Mi trovo solo con nove ospiti celati.Allora saluto e passero' poi.Ciao Sceitan. :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11/11/2012 11:45 #14706 da Narrante
Buongiorno e...buon San Martino!
Visto che quì il tempo è quel che è, ho approfittato per lavorare e accontentare Carlo che, incurante della pioggia, ha tirato fuori dal garage il Guzzino.....

Che tempi ragazzi! tempi da pioggia! tempi da Guzzi e da...San Martino

Ho fatto una scoperta: In Eritrea si sono attrezzati con le "Palafitte terrestri!" se non ci credete date pure una sbirciatina ...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11/11/2012 11:12 #14705 da Narrante
AnnaMaryF,
Ho appreso dal TG. che la situazione dalle tue parti è critica e...quel che è peggio...l'acqua non si dà pause...
Coraggio! Sicuramente, dopo l'esperienza dell'anno scorso, ti sarai premunita...ma il disagio...rimane. CORAGGIO!
Silvano

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11/11/2012 10:53 #14704 da AnnaMary.F
Buon giorno a tutti, questa notte non è andata molto bene per capirsi nel mio giardino cerano 20 centimetri di acqua e continua a piovere, sono andati giù due ponti è una storia senza fine :angry: :angry: :angry: :angry: :angry:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11/11/2012 10:06 #14703 da Agau-del-Semien
Cari Amici Abissini,
Buona domenica a tutti.
Desidero rispondere alla punzecchiatura lanciatami da Narrator Cortese e riprendere un certo discorso.
Le genti Agau, abitatori dell'altipiano abissino, nelle alte montagne del Lasta, del Semien, nel Dembià e nell' Uagarà sono probabilmente le genti che hanno avuto contatti con tribù di differente credo religioso.
In particolare gli Agau Dembià; ma andiamo in ordine.
Quando gli Ebrei dell'Arabia passarono sulla sponda occidentale del Mar Rosso portarono le loro tradizioni, attività e religione. Ciò accadeva prima dell'arrivo del Cristianesimo.
In seguito, quando le religioni sono guidate dall'uomo e non dal Dio Unico, questi emigrati ebrei, appunto i Falascià, vennero cacciati dalle zone cristiane e spinti oltre il Taccazè ove incontrarono gli Agau che abbracciarono la religione di Davide e, forti della loro posizione geografica si arroccarono tra le loro montagne.
Comunque, la spinta della religione del Messia oltrepassò le alte montagne Agau e le popolazioni, nella maggior parte divenne cristiana, eccezione fatta per piccole sacche sempre più isolate e difese dalle alte cime.
A partire dal settimo secolo giunse in Abissinia la religione del deserto con il suo profeta Muhammad e trovò ampio spazio sulle coste del Mar Rosso, conquistando nel XII secolo lo Scioà ed Harar divenne centro islamico di rilevante importanza. Da li giunse nel Uollo e nel Semien.
Questa breve premessa per dire che gli Agau hanno avuto la possibilità di conoscere le tre relioni monoteistiche e, di cercare in esse il meglio, l'Essenza.
Le genti Agau hanno fatto loro questo concetto dei mistici :
" Ho passato molto tempo cercando
senza sapere che stavo cercando.
Ora cerco sapendo
che sto cercando.
Spero di giungere a cercare sapendo
Che cosa sto cercando.
Saluti Abissini
Agau

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11/11/2012 08:33 #14702 da Giacinto-Matarazzo
CiaO ANNA GOFFI, intanto estendo e ricambio auguri di buon San Martino a tutti i maschietti del forum. Una volta così si diceva perchè si dubitava sempre che le mogli......! Ma restava un dubbio. Oggi invece è palese.E poi con i mezzi attuali di comunicazione ! Visto che fine il capo della CIA ? E al marito di lei gli andava pure bene. Pensa un pò ? Comunque rispondendo alla tua domanda circa le foglie secche sotto le ruote dei tram, e il loro odore, noi qui in terronia non abbiamo nulla di quanto da te citato. Come alberi abbiamo un solo viale di platani e quindi le foglie secche di questi alberi, e poi abbiamo il mare. Quindi come profumi terrestri nulla, perchè le foglie secche vengono aspirate dai mezzi appositi,odori marini, invece, molteplici e come spesso succede anche poco piacevoli. In merito alla castagne, a prezzi iperbolici,in quanto quelle prodotte in zona, Roccamonfina e Suio,sono infettate da un verme cinese (non bastano i negozianti) e quindi immangiabili. E quindi quelle di provenienza irpina o toscana o dei monti Cimini vanno a peso d'oro. Anna l'Italia è bella anche perchè è varia.
Cerea e buona domenica

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.431 secondi