× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

cinema hamassien e cinema Dante

Di più
25/09/2010 13:07 #5961 da Annamaria-Goffi
Cara Mia Benedetta,sollecitata dall'amico Francesco mi unisco agli amici che già ti hanno fornito notizie circa i cinema dei tuoi nonni.Pur avendo vissuto i miei "anni ruggenti" in quel di Asmara,non sapevo dell'esistenza del cinema Hamasien,mentre ben conoscevo il cinema Dante (in fondo alla via Dalmazia,ora Baraonda Street visto che ospita numerosossimi negozi e bazar)avendo fatto parte della ....marineria,che ivi trovava un porto sicuro!!!.Tu nomini però un architetto Cappellano.Io ricordo un geometra Cappellano,piemontese e buon amico di mio padre.Il geometra ed uno dei figli,Teobaldo,sono purtroppo saliti da anni al Paradiso degli Asmarini.Uno dei figli però mi pare che abbia
lo stesso nome del padre (o nonno)e viva a Milano.Spero di esserti stata utile in qualche modo.Un saluto asmarino.
Annamaria

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
25/09/2010 12:23 #5960 da Narrante
Cara Benedetta,
Sollecitato da una e-mail inviatami da Francesco, scrivo qualche nota che forse può interessarti.
Il cine Hamasien non lo ricordo. Dal nome potrei desumere che fosse destinato esclusivamente agli Eritrei ma è solo una congettura.
Il cinema Dante, se la memoria non mi tradisce, era considerato un "pidocchietto" così venivano chiamate, una volta, quelle sale, poco pretenziose e con i prezzi alquanto contenuti.
Era molto frequentato dai "marinai" (=studenti che marinavano la scuola e andavano ad imboscarsi al "Dante" per non essere visti gironzolare per la città da conoscenti o peggio ancora da parenti... ma sopratutto per sfuggire a qualche interrogazione....)
Credo di esserci andato una volta con un compagno di classe, un certo Accolla, per vedere un film che a detta di questo mio compagno, era "veramente osé", ma in realtà, oltre a qualche bella ragazza in costume da bagno, non si andava oltre....Ma per quei tempi era considerato....merce proibita....Ah che tempi ragazzi! Che tempi!
Oggi quei film sarebbero consentiti a tutti: minorenni compresi!
Questo è quanto mi sovviene. Complimenti per la tenacia che dimostri nel cercare di ricostruire il vissuto dei tuoi nonni in Eritrea.
Cordiali e affettuosi saluti da
Silvano l'Africano.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
25/09/2010 11:15 #5959 da Sceitan
Buongiorno,gentile Benedetta,lHamasien di sicuro era un cinema per nativi,il Dante meno, ma dopo un certo periodo era aperto a tutti.Il Crocerossa che noi chiamavamo pidocchietto,era frequentato prevalentemente da nativi,giovani italiani con pochi soldi,ma in un clima sereno,io parlo del periodo che và dal 51,al 59.Ti saluto.Sceitan. :S

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
25/09/2010 10:51 #5958 da mia-benedetta-barracchia
caro Francesco, grazie del tuo interessamento,scrivo da Bari.
qualche delucidazione: il cinema Dante non era assolutamente per neri, mentre l'Hamasien fu fatto costruire da mio nonno e fu inaugurato non la presenza ufficiale di Graziani, il 26 settembre del 1937, aveva una capienza di mille posti ed era destinato esclusivamente ad indigeni e l'architetto che lo ideò si chiamava Roberto Cappellano.
Ecco questo è tutto quello che so, nessun aneddoto, nessuno che mi sappia dire che tipo di programmazione c'era (sarà stata uguale a quella destinata agl'italiani?)in che via era situato. anche i dettagli più piccoli potrebbero aiutarmi in questo cammino.
grazie in anticipo per l'attenzione
Mia Benedetta Barracchia

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
25/09/2010 07:32 #5957 da Francesco
Il predetto appello è anche rivolto ad Antonio ( Sceitan),il quale ha vissuto all'Asmara oltre l'anno 1951 .
Scusami la dimenticanza ,Sceitan .
Ti voglio bene,
francesco

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
25/09/2010 07:26 #5956 da Francesco
Cara Mia Benedetta ,
in riscontro al tuo post ho chiesto alcuni "lumi"ad amici che ,nel limite delle loro possibilita',potrebbero darti qalche aiutino .
Da quale citta' scrivi ?
Di seguito ti allego copia dei messaggi inviati ai predetti amici .
Ciao
Francesco

"Cari amici Annamaria,Silvano e Giacinto ,

come potrete notare ,anche se faccio l'esule ,seguo sempre il forum .E gli amici ,quelli veri , non li scordo .
Sul forum è sata aperta una nuova finestra su iniziativa di una certa Mia Benedetta ,discendente dei fondatori
dei cine Dante ed Hamasien .
Mi pare giusto che uno di noi debba dare una risposta negativa o positiva ad una persona che si rivolge a questo forum .
Così ho fatto rispondendo a Vicki,anche se non sono stato in grado di fornirle nulla .Ma le ho fornito alcuni
consigli utili .
Posso parlare del Dante di via Dalmazia ,ma non mi sembra che sia stato frequentato solo ai neri ,almeno fino al 1951.
Ricordo he era decente e frequentato da noi italiani .Ricordo ,altresì, che proiettavano film di seconda visiione e ,talvolta,
si esibivano compagnie di avanspettacolo ( Gino Milli e la sua compagnia ).
Ecco ,dell'Hamasien non ne so nulla .Non sapevo che esistesse tranne l'omonimo hotel .
Mi rivolgo a voi che in materia potreste dare alla nostra amica qualche risposta piu' precisa -
La presente email la trasferisco sul forum-
Saluti affettuosi da Empoli .
Francesco"

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.711 secondi