× Benvenuti nel forum del Maitaclì!

Questo spazio va usato per i nostri messaggi.

GL I EUCALIPTUS

Di più
30/09/2013 08:03 #19726 da Nocerino


Buona colazione a tutti.


Silvano carissimo, ti mando delle foto a te perche' sono troppo grande per metterle qui, grazie in anticipo caro prof.

ora scappo, forse domani posso tornare qui, dipende tutto dal eletricista che va a casa del figlio e va Peppe li per controllare tutto, non so se vado anche' io.

Carlo grazie per la ricceta che mi hai dato e sens'altro lo faro'. Ieri in vece abbiamo mangiato Vietnamese con mio fratello e mia cognate. Stasera invece ho gia' fatto I spinacci, ora corro per fare la carne. A domani dite incrociate. saluti affettuosi a tutti.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
30/09/2013 07:54 #19725 da Nocerino

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
30/09/2013 07:52 #19724 da Nocerino
Buon giorno a tutti, un veloce veloce saltin perche' devo andare a cucinare, che piacere di vedere Carlo, Narrante, Wania.
Buon risveglio a tutti dai kanguuuuurrriiii

mi sono dimenticata di dirvi che figlio e nipote hanno portato a casa una bella medaglia di argento per la loro bravura nel tanto amato sport di ciclismo, figlio la sezione A aperta il nipote anche' lui sezione A tra I 9 11 anni ed e venuto secondo, mio figlio fa come allenatore alla squarda del figlio suo Gianni, il nipote piu' piccolo invece dice ve' lo scrivo in inglese, "I suck at cycling"....even the girls beat me!!! poverino viene sempre ultimo, ora dice vuole gioccare al rugby!!! :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
30/09/2013 07:51 #19723 da Nocerino
Buon giorno a tutti, un veloce veloce saltin perche' devo andare a cucinare, che piacere di vedere Carlo, Narrante, Wania.
Buon risveglio a tutti dai kanguuuuurrriiii

mi sono dimenticata di dirvi che figlio e nipote hanno portato a casa una bella medaglia di argento per la loro bravura nel tanto amato sport di ciclismo, figlio la sezione A aperta il nipote anche' lui sezione A tra I 9 11 anni ed e venuto secondo, mio figlio fa come allenatore alla squarda del figlio suo Gianni, il nipote piu' piccolo invece dice ve' lo scrivo in inglese, "I suck at cycling"....even the girls beat me!!! poverino viene sempre ultimo, ora dice vuole gioccare al rugby!!! :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
30/09/2013 07:32 - 30/09/2013 07:38 #19722 da wania
[justify]Riaffiora un ricordo lontano, brutto, bruttissimo, da non "ricordare" e da non raccontare ma....spinge, spinge da ore...e allora...... andiamo a raccontare. Facevo la seconda media al Ferdinando Martini, stavo di casa al Villaggio Paradiso - Palazzo Cafulli - e andavo a scuola in bicicletta; una bella biciclettina da donna, grigia, un numero sotto quelle da donna più grandi, di misura unica. .Marilde, la mia compagna di classe e amica del cuore, viveva in Collegio all'Amba Galliano e veniva a scuola con tante altre collegiali accompagnate da due suore, che venivano poi a riprenderle alla quinta ora. Quando uscivamo prima, le collegiali aspettavano in un'aula vuota(forse in Aula Magna, non ricordo) le suore che venivano a prenderle tutte insieme alla quinta ora. Fu in una di queste attese che Marilde volle andare a trovare sua mamma che col fratellino piccolo stava in una laterale di Viale Mussolini, in fondo al viale per la precisione. Andare, stare un po' con loro e tornare in tempo a scuola a piedi non c'era il tempo: mi chiese la bicicletta, gliela diedi con gran piacere; ci mettemmo d'accordo col bidello, un simpatico giovane eritreo amico di tutti gli studenti, che prendesse cura della bici e che tenesse la bocca chiusa con tutti doveva essere un segreto fra noi tre, e lo fu. Marilde partì in bicicletta e io m'avviai a casa a piedi. Giù giù per la discesa davanti al liceo, taglio lo spiazzo della Croce del Sud, salgo la scala dello Zoppo, prendo la discesa di Viale Crispi e al Regina Elena giro a destra passando davanti alla Chiesa degli Eroi. Non ricordo il nome di questa strada, era in salita, isolata e silenziosa. Ne avevo percorsa poco meno della metà camminando a destra quando davanti a me un po più su di me, a sinistra, sbuca dagli alberi l'Uomo Porco. Il mio cuore comincia a battere forte, lui mi guarda, cammina a sinistra in senso opposto al mia ma...attraversa, mi si avvicina, inverte la marcia e si mette a camminare a fianco a me, alla mia sinistra. Avvertii il pericolo. Io ero piccola, ingenua, innocentissima, sapevo che mi sarebbe capitato qualcosa di terribile ma non sapevo che cosa. Pensavo con terrore allo strangolamento. L'uomo Porco, mi dicevo, strangola i bambini. "Dove vai?" mi chiese A casa . Dov'è la tua casa? All'Amba Galliano, e perché sei qui? perché prendo lo stradone che c'è in mezzo ai due Palazzi che porta proprio all'Ambagalliano. Come ti chiami? "Maria" (pensavo alla mia prossima confessione, facevo le cose di nascosto, dicevo grosse bugie....chissà che penitenza avrei dovuto fare!)
AMICI, CONTINUO IN UN ALTRO POST ORA FO UNA PAUSA [/justify]
Ultima Modifica: 30/09/2013 07:38 da wania.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
29/09/2013 16:55 #19721 da Agau-del-Semien
Sirocchia, mi fa piacere tu condivida il mio pensiero. Grazie
Agau

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.577 secondi